Immagine acquisita dal web

LOMBALGIE E SCIATALGIE

Per  lombalgia si intende il dolore che interessa la regione lombare e sacrale della colonna vertbrale mentre per lombosciatalgia si intende lo stesso dolore che si irradia nell’arto inferiore. Le cause di tali problemi possono essere di diverso tipo comprese difunzioni viscerali, pelviche e addominali.

Immagine acquisita dal web

IPERCIFOSI E IPERLORDOSI

Ipercifosi e iperlordosi sono atteggiamenti posturali che se non corretti possono provocare nel tempo problematiche alla muscolatura lombare. dorsale, cervicale e al distretto dei trapezi. E’ necessario mantenere monitorato l’atteggiamento soprattutto nlla fascia adolescenziale.

 

Immagine acquisita dal web

DISCOPATIE, PROTUSIONI ED ERNIE DEL DISCO

Sono tutte alterazioni del disco intervertebrale dovute ad un degrado biologico o causate da atteggiamenti posturali inadguati continui, e causate da un eccesso di lavori pesanti pertetrati per lungo tempo, ma anche da movimenti del corpo errati. La mancanza di muscolatura nelle zone dove si manifesta la patologia è una delle cause principali. L’ernia è l’utima reazione dela disco che viene espulso attraverso uno sforzo o un movimento repentino a suo carico. Tutte queste patologie sono gestibili, attraverso un adeguato training muscolare specifico.

Immagine acquisita dal web

SCREENING POSTURALE

Approfondita valutazione mediante test funzionali che hanno il compito di individuare con precisione quali siano le cause delle problematiche e delle disfunzioni che hanno creato patologie e fasi dolorose. L’individuazione delle reali cause che creano disagi funzionali è il solo modo che permette di intervenire su essi in maniera efficace e spesso definitiva.

Immagine acquisita dal web

WHIPLASH

Per WHIPLASH si intende un trauma di una certa importanza (colpo di frusta, un incidente che ha coinvolto l’osso sacro o il cranio per esempio) avvenuto anche in epoche passate e che ha mandato fuori asse il sistema tonico posturale. Il suo trattamento rappresenta una priorità terapeutica. Per risolvere questa tipologia disfunzionale è necessario intervenire sul sistema cranio-sacrale, riattivando la respirazione primaria craniale (MRP) e riattivando il meccanismo di sintonizzazione occipito sacrale.

Immagine acquisita dal web

TRATTAMENTO DI CICATRICI CON ADERENZE

Una cicatrice retratta, definita anche ipertrofica o cheloide, è in grado di provocare afferenze disturbando il sistema posturale. La risposta anomala, in funzione dell’”effetto maglietta aderente sulla pelle” può provocare dismetrie funzionali, interferenze a livello delle catene muscolo-fasciali alterandone il deflusso linfatico locale. Qui di seguito alcune problematiche che possono derivare da una cicatrice patologica:

  • Distonie neurovegetative
  • Ipertensione o ipotensione arteriosa
  • Spasmofilia
  • Dermalgie riflesse
  • Blocchi vertebrali
  • Cefalee
  • Emicranie
  • Fatica cronica
Immagine acquisita dal web

RECUPERO FUNZIONALE DELLE ARTICOLAZIONI

Attraverso esercizi specifici e mirati è possibile intervenire sul recupero della mobilità articolare, sul recupero del tono-trofismo muscolare e sul recupero degli schemi posturali e motori originali. Che il recupero si renda  necessario a seguito di un’operazione chirurgica o a causa di un invecchiamento delle articolazioni con conseguente perdita della mobilità, gli esercizi permettono di avere ottimi risultati e di recuperare in tempi brevi il movimento articolare delle zone interessate.

Immagine acquisita dal web

CONTRATTURE MUSCOLARI (TRIGGER POINT)

La contrattura muscolare consiste in una porzione di muscolo o fascia indurita per cause varie e anche molto diverse tra loro. Posture scorrette, contratture muscolari date da sforzi di una certa portata, o per non aver concesso al corpo il giusto riposo sono tutte situazioni che possono concorrere alla contrattura con le conseguenze dolorose che il Trigger Point comporta. Ma non è tutto. Anche carichi di stress psicofisico ed emotivo possono concorrere alla formazione di queste contratture, così come un irrigidimento muscolare a causa del freddo intenso, un deficit alimentare o distorsioni alle articolazioni come caviglie e ginocchia. Tutti questi elementi così molto diversi tra loro, possono causare per reazione un irrigidimento di alcune fasce muscolari causando la comparizione dei Trigger, anche a distanza di molto tempo nel caso di un trauma.

Immagine acquisita dal web

TAPING FUNZIONALE E MIOFASCIALE

Il Taping è un tipo di cerotto non medicato, anallergico e idrorepellente con funzioni curative. Applicato direttamente sulla cute nella zona interessata, è un valido compendio che si aggiunge ai normali trattamenti di recupero per infortuni e blocchi muscolari. L’azione terapeutica esercitata dal taping permette di mantenere le fascie muscolari mobili, creando un massaggio continuo e portando un maggior flusso di sangue nella zona interessata.

Immagine acquisita dal web

SESSIONI RIEDUCATIVE FUNZIONALI E POSTURALI

La Ginnastica Posturale influisce sulla rieducazione della postura fondamentale sia per i giovani che per gli adulti. Il corretto scaricamento del peso permette ai giovani di bilanciare tutti quegli atteggiamenti errati che spesso assumono a scuola o davanti alla televisione e che comportano l’acquisizione di abitudini che influiranno sul loro futuro posturale. Agli adulti permette di migliorare significativamente problematiche legate a mal di schiena, cervicale, dolori articolari, sino ad intervenire in modo significativo su ernie del disco, anche a fronte di operazioni già subite.

Immagine acquisita dal web

SESSIONI DI GINNASTICA ANTALGICA

La ginnastica antalgica fa in qualche modo parte della ginnastica posturale. Il suo obiettivo è, attraverso movimenti specifici, quello di alleviare tutti quei dolori muscolari che si manifestano ad ogni età e le cui cause posso essere di vario tipo. Uno spazio particolare è ricoperto dalla ginnastica antalgica in funzione dell’avvanzamento dell’età. Problemtiche come l’artrosi lombare, cervicale ed articolare ma anche lombalgie ed osteoporosi. La ginnastica antalgica è una disciplina dolce, che contempla movimenti armonici e pertanto adatta anche a persone molto avanti con gli anni.